Everything Changes. Nothing Changes.

Everything Changes. Nothing Changes.

Milano, 29 Agosto (english version below) – Cari amici, era l’estate del 2010 quando, senza nemmeno sapere cosa volevamo fare, abbiamo iniziato questa avventura di Black Sheep Projectcosì, per gioco e per passione. Sono passati sei anni, ed è arrivato il momento di mettere il punto alla nostra esperienza.

Black Sheep Project, per come lo avete conosciuto fino ad oggi, è arrivato alla fine del suo percorso, come una gigantesca cometa di vello nero che brucia, lentamente e altrettanto inevitabilmente.

Sono stati anni meravigliosi, pieni di soddisfazioni, bellissimi incontri, idee e sviluppo, anni nei quali, grazie a Black Sheep Project, sono nate grandi amicizie che mi accompagneranno per sempre, anni nei quali abbiamo dovuto districarci tra mille ostacoli e difficoltà, fermandoci per poi ripartire, anni di certezze e di dubbi, nei quali abbiamo preso ispirazione e consigli da chiunque, sempre nel rispetto della nostra idea, ma con l’umiltà, speriamo, di chi sa di non aver fatto nulla e di avere ancora tanto, forse tutto, da imparare e da fare.

Non ho abbastanza parole e cuore per ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me e in questa strana idea, dandomi in modi e in momenti diversi un aiuto molto più importante di quanto loro stessi non pensano di aver fatto. E ringrazio anche tutti coloro che non ci hanno creduto, mai, nemmeno per un secondo, ignorandomi o banalizzando tutto quello che stavo facendo. Ecco, è proprio grazie a loro che sono andato avanti, sono loro che mi hanno fatto capire che la strada che stavo percorrendo, senza sapere esattamente dove fosse nascosta la mia destinazione, era giusta, e che mi avrebbe portato prima o poi quella svolta dietro alla quale ora si è aperto l’orizzonte.

Black Sheep Project muore qui, oggi, e qui, oggi, rinasce. Rinasce con una forma diversa, ma con la stessa anima, lo stesso spirito, forte di nuovi compagni di viaggio che da ora saranno, come me, con me, il cuore, la mente e il propellente che ci accompagnerà nel futuro.

Il prossimo autunno sarà pieno di incredibili novità, strutturali, gestionali e, soprattutto, di idee, progetti e iniziative, molte delle quali, crediamo, vi sorprenderanno.

Ecco, tutto cambierà per far sì che nulla cambi, e ora, mentre abbiamo davanti quell’orizzonte che abbiamo cercato per anni e ci prepariamo ad affrontare un oceano tanto immenso quanto sconosciuto, vi chiederete “e ora dove andrete?”. La risposta è “non lo sappiamo”. Vi sembrerà strano, ma in fondo questo è il bello di essere una Pecora Nera.

See you soon guys…
With Love from BSP

Flag_of_United_Kingdom

Dear friends, it was the summer of 2010 when, without even knowing what we wanted to do, we started this adventure of Black Sheep Project, just for fun and passion. Six years have passed, and now it’s time to put the point to our experience.

Black Sheep Project, as you have known it up to now, has reached the end of its course, like a giant black fleece comet that burns slowly and even inevitably.

They were wonderful years, full of satisfactions, beautiful meetings, ideas and development, years in which, thanks to Black Sheep Project, great friendships were born, friendship that will be with me forever, years in which we have to extricate ourselves among a thousand obstacles and difficulties, stopping for then start again, years of certainty and doubt, in which we took inspiration and advice from anyone, always in accordance with our idea, but with humility, we hope, as who knows he has done nothing and still have to learn and to do, maybe everything.

I don’t have enough words and heart to thank all those who believed in me and in this strange idea, giving me in different ways and at different times a lot more support than they don’t think they have done. And I also thanks all those who don’t have believed in me, never, not even for a second, ignoring or trivializing everything I was doing. Well, it’s thanks to them that I have find the strength to go on and believe, it’s because of them who made me realize that the way I was going along, without knowing exactly where it was hidden my destination, was right, and it would take me sooner or later the turn behind which now it has opened the horizon.

Black Sheep Project dies here today, and here, today, reborn. Reborn in a different form but with the same spirit, the same soul, stronger thanks to new traveling companions that from now will be, like me, with me, the heart, the mind and the propellant that will lead us in the future.

This fall will be full of exciting news, structural, on management and, above all, ideas, projects and initiatives, many of which, we believe, will surprise you.

So, everything will change so that nothing changes, and now, with in front of us that horizon we have been trying for years, and we are preparing to ride such a big, unknown ocean, you will ask “and now where you will go?”. The answer is “we don’t know.” It may seem strange, but basically that’s the beauty of being a Black Sheep.

See you soon guys…
With Love from BSP

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *